Assistente Editoriale
Alberto Prina Cerai
Milano
Profilo

Dopo la laurea all’Università di Torino, si è laureato all’Università di Bologna con una tesi sulla politica estera americana, dopo un periodo di ricerca con borsa di studio presso il King’s College di Londra. Ha completato in seguito un Corso Executive in “Affari Strategici” presso la Luiss School of Government, una PhD Summer School con Politecnico di Milano-EIT Raw Materials sulle materie prime critiche e un Master con la Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale (SIOI) in Sviluppo Sostenibile e Geopolitica delle Risorse. Da maggio 2021 collabora con Luiss University Press sui temi legati a tecnologia e geopolitica. A giugno 2022 ha partecipato, come osservatore indipendente, a un convegno organizzato dal consorzio SecREEts sul monitoraggio della filiera europea di terre rare e magneti permanenti, tenutosi a Bruxelles. È stato speaker all’edizione 2023 dell’International Round Table on Materials Criticality (IRTC) a Lille. Svolge attività di consulenza indipendente per una major italiana e scrive analisi di approfondimento per Formiche, ISPI e RiEnergia sui materiali critici, l’industria dei semiconduttori e affari internazionali. Collabora con Fondazione Eni Enrico Mattei a supporto editoriale delle pubblicazioni scientifiche e delle attività di disseminazione. Da gennaio 2024 è anche ricercatore nel programma RAw Materials for the Energy Transition (RAMET), con particolare attenzione all’impatto delle policy sui mercati dei minerali critici. E’ autore di un articolo scientifico dal titolo “Geography of control: a deep dive assessment on criticality and lithium supply chain”.

Telefono
+ 39 02 403 36976
Mail
alberto.prinacerai@feem.it

Programmi

RAw Materials for the Energy Transition

Dettagli >