News
9 dicembre 2019

Giulio Sapelli, "Le conseguenze geopolitiche per il controllo delle risorse idriche nel 2050"

Giulio Sapelli, "Le conseguenze geopolitiche per il controllo delle risorse idriche nel 2050"


Nel 2050 la transizione energetica sarà giunta a compimento, ma si aprirà una guerra per l’acqua. "Ci saranno delle conseguenze geopolitiche – prevede lo storico ed economista Giulio Sapelli – per il controllo delle risorse idriche rimaste”. Tra le economie globali l’India e persino l’Europa potrebbero superare la Cina, mentre “chi controllerà l’Africa controllerà il mondo”. Tra trent’anni, poi, “un’altra grande conquista – dice Sapelli – sarà l’intelligenza artificiale”.

Per approfondire leggi "USA, Cina, Africa ed euro. Il mondo nel 2050" visto da Giulio Sapelli

links
Link
USA, Cina, Africa ed euro. Il mondo nel 2050 visto da Giulio Sapelli

FEEM Newsletter & Update

Iscriviti per rimanere aggiornato.

I Suoi dati saranno trattati dalla Fondazione Eni Enrico Mattei. – Titolare del trattamento – per ricevere via posta elettronica Newsletter & Update della Fondazione. Il conferimento dell’indirizzo e-mail è necessario alla fornitura del servizio. La invitiamo a consultare la Privacy Policy per ottenere maggiori informazioni a tutela dei Suoi diritti.

Questo Sito utilizza cookie tecnici e analytics, nonché consente l’invio di cookie di profilazione di terze parti.
Chiudendo questo banner o comunque proseguendo la navigazione sul Sito manifesti il tuo consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni e per esprimere scelte selettive in ordine all’uso dei cookie vedi la   Cookie PolicyOk