External Publications
2019.30
Date: 14/9/2019

Il petrolio, gli stati e la necessità non più differibile di riforme


Authors: Simone Tagliapietra (Fondazione Eni Enrico Mattei)
Type: Newspaper
Published in: Il Sole 24 Ore

Abstract

Medio Oriente e Nord Africa sono da molto tempo la pietra angolare dell’architettura energetica globale, ma la situazione potrebbe presto cambiare. I costi sempre più bassi delle rinnovabili e i criteri sempre più stringenti delle politiche climatiche minacciano le rendite petrolifere. Oggi emergono due ulteriori stimoli che rendono la diversificazione economica non più differibile: il processo globale di decarbonizzazione e il bisogno di creare opportunità di lavoro per una popolazione che in questa regione del mondo è composta per il 60% da giovani con meno di 25 anni di età. I petrostati di Medio Oriente e Nord Africa possiedono alcuni dei più grandi fondi sovrani a livello mondiale. Questi fondi potrebbero essere usati per investimenti strategici nelle piccole e medie imprese anziché come strumenti per perpetuare lo schema della rendita petrolifera attraverso la finanza. L’obiettivo deve essere la futura stabilità sociale e politica di questa parte del mondo per contrastare il malcontento che negli ultimi anni ha portato alle Primavere arabe e alle crisi migratorie, i cui effetti si ripercuotono in Europa e nel mondo.

FEEM Newsletter & Update

Subscribe to stay connected.

Your data will be processed by FEEM - Eni Enrico Mattei Foundation - Data Controller - to receive the Foundation's Newsletter & Update via e-mail. To send the requested information, the Data Controller uses e-mail sending service providers established in the U.S.A .: for this, your consent to the transfer of your email address to the U.S.A. is required, without which it will not be possible to comply with your request. We invite you to consult the complete information to obtain detailed information to protect your rights.