Equilibri
-1

Equilibri 2017.01 - Pochi gradi di troppo. Migrazioni indotte dal cambiamento climatico



Abstract

Il legame tra migrazione e ambiente è antico. Migrare per sopravvivere. Migrare temporaneamente o in via definitiva spinti da siccità, inondazioni e rovinosi eventi climatici. Pur trattandosi di una forma conosciuta di migrazione, nuovo è l’interesse nei suoi confronti, cresciuto velocemente nell’ultimo decennio. Equilibri dedica il primo numero del 2017 al tema delle migrazioni indotte dal cambiamento climatico.

Scarica qui gratuitamente l’articolo di apertura di Étienne Piguet, professore di Gegorafia della mobilità presso l’Università di Neuchâtel e membro della Commissione di Geografia delle popolazioni dell’Unione Geografica Internazionale.


FEEM Newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato.

I Suoi dati saranno trattati dalla Fondazione Eni Enrico Mattei. – Titolare del trattamento – per ricevere via posta elettronica la newsletter della Fondazione. Il conferimento dell’indirizzo e-mail è necessario alla fornitura del servizio. La invitiamo a consultare la Privacy Policy per ottenere maggiori informazioni a tutela dei Suoi diritti.

Questo Sito utilizza cookie tecnici e analytics, nonché consente l’invio di cookie di profilazione di terze parti.
Chiudendo questo banner o comunque proseguendo la navigazione sul Sito manifesti il tuo consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni e per esprimere scelte selettive in ordine all’uso dei cookie vedi la   Cookie PolicyOk