Equilibri
2011

Equilibri 2011.02 - Povertà e sostenibilità



Abstract

Il più impegnativo degli «Obiettivi del Millennio» lanciati dall’Assemblea delle Nazioni Unite nel 2000 è quello di ridurre la popolazione mondiale che vive in condizioni di povertà estrema, portandola entro il 2015 alla metà rispetto ai livelli del 1990. Nonostante i notevoli progressi compiuti negli ultimi due decenni, si inizia a dubitare che tale obiettivo possa essere raggiunto in tutte le aree del mondo. I paesi donatori fanno troppo poco? L’obiettivo è troppo ambizioso? Le politiche adottate sono insufficienti? Qual è la via da intraprendere? Sono queste le domande che ci poniamo in questo numero della nostra rivista di fronte alle immagini di un’umanità che soffre e muore di fame e stenti

One of the most difficult «Millennium Goals» launched by the United Nations Assembly in 2000 was to halve, by the year 2015, the proportion of the world’s people who live in extreme poverty, compared to 1990 levels. Despite the progress made in the last two decades, doubts are rising that this goal will be achieved in all areas of the world. Are donor countries doing too little? Is the goal too ambitious? Are the policies adopted insufficient? What must be done? These are the questions raised in this issue of our journal, confronted by the images of suffering and starving people.    

Download the Table of Contents, Short Abstracts and Editorial

Download file
Scarica il file PDF

FEEM Newsletter & Update

Iscriviti per rimanere aggiornato.

I Suoi dati saranno trattati dalla Fondazione Eni Enrico Mattei. – Titolare del trattamento – per ricevere via posta elettronica Newsletter & Update della Fondazione. Il conferimento dell’indirizzo e-mail è necessario alla fornitura del servizio. La invitiamo a consultare la Privacy Policy per ottenere maggiori informazioni a tutela dei Suoi diritti.

Questo Sito utilizza cookie tecnici e analytics, nonché consente l’invio di cookie di profilazione di terze parti.
Chiudendo questo banner o comunque proseguendo la navigazione sul Sito manifesti il tuo consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni e per esprimere scelte selettive in ordine all’uso dei cookie vedi la   Cookie PolicyOk