News
11 dicembre 2019

Event Book “FEEM 30° – The Future, Explored”

Event Book “FEEM 30° – The Future, Explored”


La Fondazione Eni Enrico Mattei ha come obiettivo principale quello di “dare risposte e proporre soluzioni concrete ai cambiamenti globali”, così dice Emma Marcegaglia – presidente di Eni e della FEEM.

In un’epoca che fa da scenario a continue sfide ambientali, la Fondazione offre il suo contributo a supporto del Pianeta sposando gli obiettivi di sviluppo sostenibile definiti dalle Nazioni Unite nell’Agenda 2030.

Si tratta di tematiche che hanno a che fare con l’accesso universale all’energia, con la costruzione di strutture urbane sostenibili e – più in generale – con lo sviluppo a tutto tondo di un’economia sempre più circolare. Per celebrare i trent’anni dalla sua nascita, FEEM ha promosso un convegno a Palazzo Madama in cui si è parlato de “I prossimi trent’anni: il mondo nel 2050”.

Ad aprire l’evento è stato il Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati che - in un’ottica molto vicina agli ideali di Enrico Mattei - ha auspicato per l’Italia un futuro da protagonista nel panorama energetico internazionale.

A prendere parola, poi, Emma Marcegaglia, con un intervento sugli impegni della Fondazione anche in Africa con la promozione di una serie di progetti molto concreti, perché l’Africa è il nostro futuro. La Fondazione Mattei farà in modo che nascano iniziative a livello locale, seguendo l’insegnamento del fondatore Enrico Mattei.

Le attività di ricerca FEEM sono improntate sui nuovi paradigmi di sviluppo, sulla geopolitica e sui mercati finanziari “Vogliamo dare un contributo serio ed essere all’altezza delle sfide che ci attendono”, conclude la Presidente della FEEM.

Download file
Scarica il file PDF
Sfoglia l’event book

FEEM Newsletter & Update

Iscriviti per rimanere aggiornato.

I Suoi dati saranno trattati dalla Fondazione Eni Enrico Mattei. – Titolare del trattamento – per ricevere via posta elettronica Newsletter & Update della Fondazione. Il conferimento dell’indirizzo e-mail è necessario alla fornitura del servizio. La invitiamo a consultare la Privacy Policy per ottenere maggiori informazioni a tutela dei Suoi diritti.

Questo Sito utilizza cookie tecnici e analytics, nonché consente l’invio di cookie di profilazione di terze parti.
Chiudendo questo banner o comunque proseguendo la navigazione sul Sito manifesti il tuo consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni e per esprimere scelte selettive in ordine all’uso dei cookie vedi la   Cookie PolicyOk