Workshop
28 gennaio, 2019

La crisi del multilateralismo e l'ordine internazionale


Sede:

Ambasciata del Canada in Italia
Villa Grazioli, Roma

Informazione:

Il workshop si svolge sotto la Chatham House Rule.

Speaker:

Stéphane Dion, Ambasciatore Canadese
Marta Dassù, Senior Director, European Affairs di The Aspen Institute
Giulio Sapelli, Consigliere di Amministrazione di Fondazione Eni Enrico Mattei
Paolo Carnevale, Direttore di Fondazione Eni Enrico Mattei
Alessandro Politi, NATO Defence College Foundation
Nathalie Tocci, Istituto Affari Internazionali
Manfred Hafner, Coordinatore del Programma di Ricerca "Future Energy Program" di Fondazione Eni Enrico Mattei

Abstract

L'Ambasciata Canadese in Italia, in collaborazione con la Fondazione Eni Enrico Mattei, organizza lunedì 28 gennaio 2019 a Roma presso Villa Grazioli un workshop sotto la Chatham House Rule sulla crisi del multilateralismo e dell'ordine mondiale individuato dopo la Guerra Fredda. Più in particolare, l'evento serve ad approfondire come i poteri globali stanno ridisegnando l'ordine internazionale con un mix ad hoc di bilateralismo e multilateralismo. 
Al workshop intervengono in qualità di speakers autorevoli personalità di livello internazionale e partecipa al dibattito un pubblico qualificato.

Download file
Scarica il file PDF
Scarica l'agenda

FEEM Newsletter & Update

Iscriviti per rimanere aggiornato.

I Suoi dati saranno trattati dalla Fondazione Eni Enrico Mattei. – Titolare del trattamento – per ricevere via posta elettronica Newsletter & Update della Fondazione. Il conferimento dell’indirizzo e-mail è necessario alla fornitura del servizio. La invitiamo a consultare la Privacy Policy per ottenere maggiori informazioni a tutela dei Suoi diritti.

Guarda questo
contenuto in inglese
Questo Sito utilizza cookie tecnici e analytics, nonché consente l’invio di cookie di profilazione di terze parti.
Chiudendo questo banner o comunque proseguendo la navigazione sul Sito manifesti il tuo consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni e per esprimere scelte selettive in ordine all’uso dei cookie vedi la   Cookie PolicyOk