Workshop
8 marzo 2017 - 22 aprile 2017

ICCG Photo Contest – Gli impatti dei cambiamenti climatici in Italia. Fotografie del presente per capire il futuro


Dove: Venice
Sede:

Per maggiori informazioni 

Orario dell'evento:

8 marzo - 22 aprile 2017

Informazione:

Per partecipare al concorso, si prega di compilare il form a questo link.

Abstract

Con l’intento di promuovere la conoscenza degli impatti dei cambiamenti climatici sul territorio italiano e la consapevolezza della necessità di un’azione urgente per affrontarli, l’International Center for Climate Governance (ICCG) indice il concorso “Gli impatti dei cambiamenti climatici in Italia. Fotografie del presente per capire il futuro”.

Il concorso ha lo scopo di documentare gli impatti dei cambiamenti climatici in Italia attraverso immagini reali, scattate da chi vive e osserva nel quotidiano le trasformazioni indotte dal clima che cambia al nostro ambiente e alla nostra società (dalla riduzione dei ghiacciai montani alle alluvioni, dagli eventi estremi siccitosi alle ondate di calore, …).

Le immagini che rispetteranno i criteri definiti nel bando saranno incluse in un dossier fotografico che sarà presentato in occasione di convegni ed eventi istituzionali nazionali e internazionali nel corso dell’anno. Il dossier fotografico intende essere uno strumento indirizzato al mondo della politica per aumentare la consapevolezza che i cambiamenti climatici sono già reali, osservabili, tangibili, quantificabili. E, in quanto tali, urgenti da affrontare.

Il concorso, a partecipazione gratuita, è aperto fino al 22 aprile 2017.

Ogni partecipante potrà presentare fino a un massimo di 3 immagini singole, a colori o in bianco e nero. Ad ogni immagine dovrà essere associata una didascalia di massimo 1200 caratteri spazi inclusi che la racconti, spiegando in che termini essa rappresenti una prova degli impatti del cambiamento climatico in atto.

Le fotografie inviate saranno sottoposte alla valutazione di una giuria composta da esperti di cambiamenti climatici ed esperti di fotografia:

Carlo Carraro, Direttore, ICCG e Direttore Scientifico, Fondazione Eni Enrico Mattei (presidente della giuria)
Laura Brunetti, Responsabile Comunicazione e Relazioni Esterne, Fondazione Eni Enrico Mattei
Francesca Camilla Bruno, Ingegnere Ambientale e Fotografa Professionista
Stefano Caserini, Docente di Mitigazione dei Cambiamenti Climatici, Politecnico di Milano
Barbara Zanon, Fotogiornalista.

La giuria selezionerà la miglior fotografia valutando sia la capacità di documentare / raccontare l’impatto dei cambiamenti climatici sul territorio italiano sia la capacità compositiva, tecnica e creativa del fotografo.

Premi e riconoscimenti

L’autore dell’immagine vincitrice sarà premiato con:
- un buono Amazon del valore di 500 euro
- una copia del dossier fotografico.

Inoltre, l’immagine vincitrice sarà utilizzata:
- come copertina del dossier fotografico che sarà presentato in occasione di convegni ed eventi istituzionali nel corso dell’anno
- come copertina nei social network ICCG (Facebook, Twitter) per una settimana, a partire dalla giornata di presentazione del dossier.

Potranno esserci, a discrezione della giuria, delle menzioni speciali. Gli autori di tali foto saranno premiati con una copia del dossier fotografico.

Il concorso e i suoi risultati saranno promossi attraverso i canali di comunicazione dell’International Center for Climate Governance, che daranno evidenza alle foto partecipanti e ai rispettivi autori.

FEEM Update

Iscriviti per rimanere aggiornato.

I Suoi dati saranno trattati dalla Fondazione Eni Enrico Mattei. – Titolare del trattamento – per ricevere via posta elettronica la newsletter della Fondazione. Il conferimento dell’indirizzo e-mail è necessario alla fornitura del servizio. La invitiamo a consultare la Privacy Policy per ottenere maggiori informazioni a tutela dei Suoi diritti.

Questo Sito utilizza cookie tecnici e analytics, nonché consente l’invio di cookie di profilazione di terze parti.
Chiudendo questo banner o comunque proseguendo la navigazione sul Sito manifesti il tuo consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni e per esprimere scelte selettive in ordine all’uso dei cookie vedi la   Cookie PolicyOk