Workshop
29 novembre 2013

"Sharitaly" - il primo incontro interamente dedicato all’economia collaborativa


Sede:

Fondazione Eni Enrico Mattei
Corso Magenta 63
20123 Milan

Come raggiungere: Mappa di Google
Orario dell'evento:

 

 

14.15 Saluti di apertura
Giuseppe Sammarco, FEEM
Laura Bovone, ModaCult – Università Cattolica del Sacro Cuore
Marta Mainieri, Collaboriamo

Un nuovo rapporto tra aziende e cittadini: sostenibilità e collaborazione
Ilaria Lenzi, FEEM

Keynote Speech
April Rinne, Collaborative Lab

15.15 Working Group
Facilitazione a cura di Matter Group

17.15 Presentazione risultati working group e conclusioni
April Rinne, Collaborative Lab

18.00 Chiusura lavori

Abstract

Il 29 novembre a Milano si fa il punto sulla sharing economy in Italia

Cresce la sharing economy in Italia con all’attivo circa 250 piattaforme collaborative on line. Lo afferma una ricerca dell’Università Cattolica del Sacro Cuore presentata da Silvia Mazzucotelli Salice a Sharitlay, il primo incontro interamente dedicato all’economia collaborativa che si svolge al mattino in Università Cattolica e al pomeriggio presso la sede della Fondazione Eni Enrico Mattei.


Sharitaly, curato da Collaboriamo.org con il contributo scientifico e organizzativo di Università Cattolica del Sacro Cuore e Fondazione Eni Enrico Mattei, è il primo incontro che si propone di riflettere – insieme a esperti internazionali, start up, imprese, non profit e amministrazioni pubbliche – sul potenziale di nuovi modelli di produzione e di consumo basati sul riuso e sulla condivisione. Un evento importante secondo April Rinne, uno dei massimi esperti internazionali di economia collaborativa, perché «Il consumo collaborativo e l’economia collaborativa stanno cambiando il modo in cui viviamo, lavoriamo e consumiamo per creare un futuro più sostenibile. Questi nuovi modelli stanno trasformando interi settori - come i trasporti, il turismo e l’educazione – e sono promettenti per imprese innovative, imprenditori e amministrazioni pubbliche».

***

I WORKSHOP del pomeriggio in FEEM

Momento centrale di Sharitaly è il pomeriggio presso il Palazzo delle Stelline, sede della Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM).  Un centinaio di partecipanti, selezionati tra start-up, grandi imprese, imprese sociali e pubbliche amministrazioni si confronteranno per definire un modello collaborativo di "fare impresa" che possa fornire risposte concrete alle aziende di fronte ai “nuovi” consumatori e all’esigenza di cambiamenti nei propri processi e prodotti.
Per favorire l’interazione e stimolare la riflessione tra realtà molto differenti, i partecipanti saranno suddivisi in piccoli gruppi che lavoreranno sui temi della Finanza e crowdfunding, Lavoro e coworking, Turismo, territorio e mobilità, Nuovi consumi e stili di vita e Non profit.
La discussione sarà condotta dalla facilitazione grafica di Matter Group che renderà dinamico e interattivo il confronto e stimolerà il dialogo.
I workshop saranno un’occasione preziosa per mettere a fattor comune le opinioni ed esperienze delle diverse realtà partecipanti sulla sharing economy. La speranza è che attori così diversi tra loro possano aprire la strada a nuove sinergie, a partire da ciò che li accomuna: la volontà di offrire servizi e prodotti sempre più allineati alle esigenze del nuovo cittadino consumatore e la consapevolezza che attraverso la collaborazione si possano raggiungere obiettivi più ambiziosi e lontani nel tempo.

La cornice del confronto, tratteggiata dall’intervento di April Rinne ospite internazionale di Sharitaly, fornirà alcuni spunti chiave per il tema dell’economia collaborativa e stimolerà il confronto tra i partecipanti. I principali risultati verranno poi portati in plenaria e rielaborati con l’aiuto di April Rinne e della facilitazione grafica a cura di Matter Group.


***
Sharitaly è un evento curato da Collaboriamo.org di Marta Mainieri autrice di Collaboriamo! Come i social media ci aiutano a lavorare e a vivere meglio in tempo di crisi edito nel 2013 (Hoepli), con il supporto scientifico e organizzativo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e della Fondazione Eni Enrico Mattei, il patrocinio di Asseprim. Knowledge partner sono Duepuntozero DOXA e Matter Group.

Download file
Scarica il file PDF
Comunicato Stampa e Interventi
Download file
Scarica il file PDF
Download the Agenda

FEEM Update

Iscriviti per rimanere aggiornato.

I Suoi dati saranno trattati dalla Fondazione Eni Enrico Mattei. – Titolare del trattamento – per ricevere via posta elettronica la newsletter della Fondazione. Il conferimento dell’indirizzo e-mail è necessario alla fornitura del servizio. La invitiamo a consultare la Privacy Policy per ottenere maggiori informazioni a tutela dei Suoi diritti.

Questo Sito utilizza cookie tecnici e analytics, nonché consente l’invio di cookie di profilazione di terze parti.
Chiudendo questo banner o comunque proseguendo la navigazione sul Sito manifesti il tuo consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni e per esprimere scelte selettive in ordine all’uso dei cookie vedi la   Cookie PolicyOk