Seminari
13 novembre, 2020

Webinar FEEM - Intervista al Prof. Gaetano Manfredi, Ministro dell'Università e della Ricerca | Ricerca pubblica e settore privato in Europa: il ruolo dell’Italia nell’emergenza Covid-19


Dove: online
Sede:

Canale YouTube FEEMchannel

Informazione:

Guarda l'intervista in questa pagina o sul canale YouTube FEEM a questo LINK

Speaker:

Eugenio Occorsio

Editorialista de la Repubblica - L’Espresso

intervista

Gaetano Manfredi

Professore e Ministro dell'Università e della Ricerca

Abstract

Il mondo della ricerca è globale, fatto di mobilità. Perché l’Italia torni attrattiva è necessario un sistema di infrastrutture, di carriera e di programmazione efficiente e meritocratico.

L'intervista affronta i seguenti temi: 

  • Mondo dell’impresa, università e ricerca sono più legate che in passato?
  • Quali sono gli strumenti che possono aiutare a costruire il rapporto fra ricerca pubblica e settore privato?
  • Cosa sono i distretti dell’innovazione?
  • Possono davvero innovare il tessuto produttivo ed economico, rinforzando il rapporto fra pubblico e privato?
  • L’Open Innovation può favorire la crescita di conoscenza e di valore?
Approfondimenti
Download file
Scarica il file PDF
Scarica la locandina | Download the flyer
Intervista al Prof. Gaetano Manfredi, Ministro dell'Università e della Ricerca

FEEM Newsletter & Update

Iscriviti per rimanere aggiornato.

I Suoi dati saranno trattati dalla Fondazione Eni Enrico Mattei. – Titolare del trattamento – per ricevere via posta elettronica Newsletter & Update della Fondazione. Il conferimento dell’indirizzo e-mail è necessario alla fornitura del servizio. La invitiamo a consultare la Privacy Policy per ottenere maggiori informazioni a tutela dei Suoi diritti.

Guarda questo
contenuto in inglese
Questo Sito utilizza cookie tecnici e analytics, nonché consente l’invio di cookie di profilazione di terze parti.
Chiudendo questo banner o comunque proseguendo la navigazione sul Sito manifesti il tuo consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni e per esprimere scelte selettive in ordine all’uso dei cookie vedi la   Cookie PolicyOk