Seminari
4 giugno, 2020

Intervista al Prof. Giulio Tremonti | Europa Economica - Getting ahead: cosa fare adesso?


Dove: GoToWebinar
Sede:

GoToWebinar

Orario dell'evento:

4 giugno 2020 - ore 17:30

Informazione:

Per partecipare registrarsi qui

Speaker:

Eugenio Occorsio
editorialista de la Repubblica - L’Espresso

intervista

Giulio Tremonti
politico e accademico italiano

Abstract

La Fondazione Eni Enrico Mattei, nell’ambito del ciclo di eventi “Europa Economica” organizza un webinar con il prof. Giulio Tremonti intervistato dall’editorialista Eugenio Occorsio dal titolo “Getting ahead: cosa fare adesso?”

Mentre è in pieno svolgimento la fase di "raccolta" degli ingenti fondi per finanziare il risanamento, manca ancora una precisa identificazione dei meccanismi necessari con cui utilizzare al meglio queste nuove risorse. Dalle riforme a “costo 0” a investimenti strutturali ad alto valore aggiunto per far ripartire le imprese: Il governo sta andando nella direzione giusta o bisogna fare di più? Le misure e le risorse stanziate nel Decreto Rilancio serviranno a dare impulso al Paese o serviranno misure implementative e aggiuntive? Il ruolo dell’Europa, mai come adesso, è di cruciale importanza.

È nei grandi momenti di difficoltà che si misura la stabilità di un sistema politico ed economico. Sarà necessario un cambio di passo?

Approfondimenti
Download file
Scarica il file
Scarica l'Agenda
GUARDA L'INTERVISTA

FEEM Newsletter & Update

Iscriviti per rimanere aggiornato.

I Suoi dati saranno trattati da FEEM – Fondazione Eni Enrico Mattei – Titolare del trattamento – per ricevere via posta elettronica Newsletter & Update della Fondazione. Per inviare le informazioni richieste il Titolare utilizza fornitori di servizi di e-mail sending stabiliti negli U.S.A.: per questo è necessario il Suo consenso al trasferimento del Suo indirizzo email negli U.S.A., in mancanza del quale non sarà possibile ottemperare alla Sua richiesta. La invitiamo a consultare l'informativa completa per ottenere le informazioni dettagliate a tutela dei Suoi diritti.

Guarda questo
contenuto in inglese