Seminari
19 febbraio 2014

Seminario ICCG: Presentazione del libro "Il libro verde dello spreco in Italia: l’energia" a cura di Andrea Segrè, Matteo Vittuari


Dove: Venice
Sede:

International Center for Climate Governance
Isola di San Giorgio Maggiore 8
30124 Venezia

Come raggiungere: Mappa di Google
Orario dell'evento:


h.17.00 - h.18.00

Informazione:

ICCG Office, events@iccgov.org

Abstract

Quando consideriamo gli sprechi di energia, alla maggior parte di noi vengono in mente lo standby degli elettrodomestici o le lampadine a basso consumo. In pochi pensano al cibo come possibile causa di inefficienze. In realtà, il settore agroalimentare consuma e spreca enormi quantità di energia, anche per smaltire quegli scarti che con tanta indifferenza prendiamo dalla tavola e buttiamo nella pattumiera. Nel 2010, la produzione agricola lasciata nei campi del nostro paese sarebbe bastata a riscaldare 400.000 appartamenti di classe A da 100 metri quadrati per un anno intero. Questo singolo dato basta a dare la misura delle inefficienze e degli sprechi del nostro sistema agroalimentare, e allo stesso tempo evidenzia la quantità di risorse di cui potremmo disporre anche dal punto di vista energetico e che, follemente, continuiamo a non sfruttare.


Relatore:
Andrea Segrè
Il Prof. Andrea Segrè è professore ordinario di politica agraria internazionale e comparata e direttore del dipartimento di scienze e tecnologie agro-alimentari dell’Università di Bologna. È fondatore e presidente di Last Minute Market, spin off accademico per il recupero e la prevenzione degli sprechi alimentari. Ha ideato la campagna “Un anno contro lo spreco” che ha portato il Parlamento Europeo a votare la Risoluzione per dimezzare gli sprechi entro il 2025 e i sindaci italiani a sottoscrivere la Carta per le amministrazioni a Spreco Zero. Ha pubblicato, tra gli altri,Economia a colori, la trilogia Il libro nero, blu e verde sullo spreco in Italia: cibo, acqua, energia e Cucinare senza sprechi.


Introduce e modera:
Isabella Alloisio
Isabella Alloisio è coordinatrice scientifica e responsabile delle relazioni con l'esterno di ICCG. E' anche ricercatrice e analista presso la Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM), dove si occupa del progetto CLIMIP, e presso il Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti  Climatici (CMCC). Già manager nel settore della regolazione dell'energia presso l'Autorità italiana per l'energia elettrica e il gas (AEEG) nel quadro dell'Associazione dei Regolatori dell'energia nel Mediterraneo (MEDREG).
Ha un Ph.D. in International Law and Economics dell'Università Bocconi ed è stata ricercatrice nel settore delle energie rinnovabili all'Università della California Berkeley e presso il Centre for Research on Energy and Environmental Economics and Policy (IEFE) dell'Università Bocconi. Ha pubblicato la sua tesi di dottorato su "the Policy Drivers of Photovoltaic Industry Growth in California, Germany and Japan". Ha un Master in Relazioni Internazionali del Graduate Institute for international Studies dell'Università di Ginevra, e ha lavorato presso organismi internazionali come le Nazioni Unite e il Parlamento europeo.


Il seminario si terrà in lingua italiana.
Partecipazione libera fino a esaurimento posti. Per iscriversi: events@iccgov.org o 041/2700443041/2700443


***


Presentation of the book "The Green Book about Waste in Italy: Energy" edited by Andrea Segrè and Matteo Vittuari

When we consider energy waste, what comes to mind for most of us are the standby settings on electrical appliances or low consumption lightbulbs. Few of us think about food as a possible cause of inefficiency. Actually, the agri-food sector consumes and wastes huge amounts of energy, even in disposing of those leftovers we so casually take from the table and throw in the trash. In 2010 the agricultural production that was left in our country’s fields would have been enough to heat 400,000 Class A apartments of 100 square meters each for an entire year. This single fact is enough to measure the inefficiency and waste of our food system, and at the same time indicates the amount of resources we could exploit for energy but foolishly fail to take advantage of.


Speaker:
Andrea Segrè
Andrea Segrè is a professor of international and comparative agricultural policy and Director of the Department of agri-food science and technology at the University of Bologna. He is the founder and president of Last Minute Market, an academic spin-off for the recovery and prevention of food waste. He planned the campaign “A year against waste” that led the European Parliament to vote on a Resolution to cut waste in half by 2025 and that convinced Italian mayors to underwrite the Charter for Zero Waste Administrations. He has published, among others works, Economia a colori (Economy in color), the trilogy of Il libro nero, blu e verde sullo spreco in Italia: cibo, acqua, energia (The black, blue and green book on waste in Italy: food, water, energy ) and Cucinare senza sprechi (Waste-free Cooking).


Introduced by:
Isabella Alloisio
Isabella Alloisio is scientific coordinator and in charge with external relations of the International Center for Climate Governance (ICCG). She is researcher and policy analyst at Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM), where she is involved in the CLIMIP project, and at the Euro-Mediterranean Centre for Climate Change (CMCC). She was manager in the field of energy regulation at the Italian Authority for Electricity and Gas (AEEG) for the EU-sponsored project MEDREG.
She holds a Ph.D. in International Law and Economics at Bocconi University, and she conducted research in the renewable energy field at the University of California Berkeley and at the Centre for Research on Energy and Environmental Economics and Policy (IEFE), Bocconi University. She has published her Phd thesis on "the Policy Drivers of Photovoltaic Industry Growth in California, Germany and Japan". She holds a MPhil in International Relations from the Graduate Institute for international Studies of the University of Geneva, and she worked in International Organisations, such as the United Nations - in New York and Geneva - and the European Parliament - in Brussels and Strasbourg.


Working language: Italian
Admission free subject to availability. For registration: events@iccgov.org or +39 041/2700443041/2700443

Call Send SMS Add to Skype You'll need Skype CreditFree via Skype

FEEM Update

Iscriviti per rimanere aggiornato.

I Suoi dati saranno trattati dalla Fondazione Eni Enrico Mattei. – Titolare del trattamento – per ricevere via posta elettronica la newsletter della Fondazione. Il conferimento dell’indirizzo e-mail è necessario alla fornitura del servizio. La invitiamo a consultare la Privacy Policy per ottenere maggiori informazioni a tutela dei Suoi diritti.

Questo Sito utilizza cookie tecnici e analytics, nonché consente l’invio di cookie di profilazione di terze parti.
Chiudendo questo banner o comunque proseguendo la navigazione sul Sito manifesti il tuo consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni e per esprimere scelte selettive in ordine all’uso dei cookie vedi la   Cookie PolicyOk