Seminari
24 gennaio 2012

Seminario ICCG-FEEM su "Cambiamenti climatici e negoziati: Durban e le sfide future"


Dove: Venice
Sede:

International Center for Climate Governance
Isola di San Giorgio Maggiore
30124 Venezia

Come raggiungere: Mappa di Google
Orario dell'evento:


h. 17.00 - h. 19.00

Informazione:

ICCG Office, info@iccgov.org

Abstract

A 20 anni di distanza dal Vertice della Terra di Rio de Janeiro, la Conferenza Internazionale sullo Sviluppo Sostenibile (denominata anche Rio+20) costituirà un’occasione cruciale per rinnovare l’impegno per lo sviluppo sostenibile a livello globale, a partire dal tema dei cambiamenti climatici. Il primo seminario del ciclo di incontri organizzati dall’ICCG in preparazione della conferenza farà il punto della situazione sui negoziati internazionali per la lotta ai cambiamenti climatici. In particolare, saranno illustrate  le tematiche sulle quali sono stati fatti progressi durante l’ultima Conferenza tenutasi a Durban, in Sud Africa, evidenziando le novità ed i principali ostacoli al raggiungimento di un futuro accordo internazionale. Il seminario fornirà altresì una panoramica sulle politiche nazionali per la riduzione delle emissioni nei Paesi chiave. Interverranno Annalisa Savaresi della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Copenhagen e visiting presso l’ICCG, esperta di cambiamenti climatici e legislazione ambientale internazionale, insieme a Marinella Davide, ricercatrice ICCG sui temi inerenti le politiche climatiche ed energetiche a livello nazionale ed internazionale.

 

Relatori:

Marinella Davide, FEEM e ICCG

Ricercatrice presso la FEEM e l’ICCG dal 2010, Marinella Davide si occupa dell’analisi di politiche nazionali ed internazionali su clima ed energia con particolare riferimento ai negoziati in corso per la definizione del futuro accordo sui cambiamenti climatici. I suoi interessi principali sono la cooperazione internazionale, le politiche in campo ambientale e l’Emission Trading.
Marinella Davide ha conseguito un Master di II livello in Protezione dell’Ambiente Globale e Politiche Internazionali organizzato dall’Università della Tuscia ed il Ministero dell’Ambiente del Territorio e del Mare. Nel 2007 si è laureata in Scienze Internazionali e Diplomatiche presso la Facoltà di Scienze Politiche “R. Ruffilli” di Forlì (Università degli Studi di Bologna) discutendo una tesi in Microeconomia sull’Emission Trading e i meccanismi flessibili previsti dal Protocollo di Kyoto.

 

Annalisa Savaresi, ICCG
Annalisa Savaresi è un’ esperta di cambiamenti climatici e legislazione ambientale internazionale, attualmente in visita all’ ICCG, dove partecipa alla mappatura dei think tanks che si occupano di politiche in materia di cambiamenti climatici. Negli ultimi tre anni Annalisa ha lavorato alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Copenhagen, dove ha insegnato diritto internazionale dell’ambiente e scritto numerosi articoli e saggi sui negoziati relativi all’istituzione di un meccanismo internazionale per la riduzione delle emissioni nel settore forestale nei paesi in via di sviluppo (cosiddetto REDD). Prima di trasferirsi a Copenhagen, Annalisa ha vissuto nel Regno Unito, dove ha lavorato all’Università di Cambridge e svolto consulenze per l’ International Union for the Conservation of Nature (IUCN).

 

 

***

ICCG-FEEM seminar on "Climate change negotiations: Durban's achievements and challenges lying ahead"

About the seminar
20 years after the Earth Summit, the International Conference on Sustainable Development (Rio +20) to be held in Rio de Janeiro in 2012 will be a crucial opportunity to renew international commitments on sustainable development, starting with action on climate change. Annalisa Savaresi (Faculty of Law, University of Copenhagen and visiting at the ICCG) and Marinella Davide, (Researcher at ICCG) will provide an analysis of the state of the play at negotiations on climate change, reviewing progress made at recent negotiations, and hurdles to reach an international agreement on climate change. The seminar will also include an overview of domestic climate policies undertaken by key countries.

 

Speakers:
 
Marinella Davide, FEEM and ICCG
Marinella Davide joined FEEM and the International Center for Climate Governance (ICCG) in 2010. She analyses the ongoing negotiating process for the post-2012 climate agreement, with a concerted focus on the various negotiating positions and hot issues. Moreover, her work also concentrates on domestic measures and actions undertaken by key countries in both climate change and energy policy areas.
Marinella holds a Postgraduate Advanced Master in Global Environmental Protection and International Policies from University of Tuscia, in collaboration with the Italian Ministry for the Environment, Land and Sea. In 2007 she graduated in Diplomatic and International Sciences from the University of Bologna (Forlì campus) with a thesis on the Flexible Mechanisms of the Kyoto Protocol and the European Emissions Trading Scheme.
Her fields of interest include international environmental cooperation, international and national climate policies and emission trading system.

Annalisa Savaresi, ICCG
Annalisa is a visiting researcher at ICCG, and part of the team mapping climate change think tanks worldwide. She specialises in international and comparative environmental law and she has been Research Fellow at the Faculty of Law, University of Copenhagen, Denmark since 2008. Annalisa’s current research deals with legal aspects of measures for reducing green house gas emissions from deforestation and forest degradation in developing countries (REDD) under the United Nations Framework Convention on Climate Change. Her preliminary research findings have been presented at numerous international conferences and published in highly regarded collections, including the forthcoming edition of the Yearbook of International Environmental Law (OUP). Prior to her appointment at the University of Copenhagen, Annalisa studied and worked for several years in the United Kingdom, where, amongst others, she served as a consultant for the International Union for the Conservation of Nature (IUCN).

 

Working language: Italian

 

FEEM Newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato.

I Suoi dati saranno trattati dalla Fondazione Eni Enrico Mattei. – Titolare del trattamento – per ricevere via posta elettronica la newsletter della Fondazione. Il conferimento dell’indirizzo e-mail è necessario alla fornitura del servizio. La invitiamo a consultare la Privacy Policy per ottenere maggiori informazioni a tutela dei Suoi diritti.

Questo Sito utilizza cookie tecnici e analytics, nonché consente l’invio di cookie di profilazione di terze parti.
Chiudendo questo banner o comunque proseguendo la navigazione sul Sito manifesti il tuo consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni e per esprimere scelte selettive in ordine all’uso dei cookie vedi la   Cookie PolicyOk