Seminari
16 aprile 2013

Seminario ICCG: "Buone Pratiche per far fronte ai cambiamenti climatici: iniziative locali"


Dove: Venice
Sede:

International Center for Climate Governance
Isola di San Giorgio Maggiore 8
30124 Venezia

Come raggiungere: Mappa di Google
Orario dell'evento:


h. 17.00-h.18.30

Informazione:

ICCG Office, events@iccgov.org

Abstract

Nel 2009 la Commissione Europea scriveva nel libro bianco sull’adattamento ai cambiamenti climatici che “anche se a livello mondiale riuscissimo a limitare e poi a ridurre le emissioni di gas serra, ci vorrà del tempo prima che il pianeta riesca a smaltire i livelli di gas climalteranti presenti in atmosfera; ciò significa che dovremo far fronte agli impatti dei cambiamenti climatici per almeno i prossimi 50 anni. E’ dunque necessario adottare delle misure per adattarci.” Ad oggi però restano ancora troppo pochi gli impegni nell'ambito della mitigazione e dell’adattamento agli inevitabili cambiamenti in corso.

Il ruolo della politica, delle istituzioni, delle imprese, del mondo della ricerca, e degli stessi cittadini, può essere determinante nella lotta ai cambiamenti climatici. A titolo di esempio, le prime possono svolgere un ruolo chiave orientando le politiche vigenti in settori strategici quali la mobilità, l’energia e la pianificazione territoriale. Possono inoltre svolgere il ruolo di interlocutori privilegiati per le imprese del territorio impegnate in azioni di riduzione delle emissioni.

Dopo una breve introduzione di Valeria Barbi, ricercatrice e policy analyst presso l’International Center for Climate Governance, Piero Pelizzaro, responsabile della cooperazione internazionale di KyotoClub, parlerà di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici descrivendo due iniziative che, per la loro efficienza e innovazione, stanno attirando l’attenzione dei media e amministrazioni internazionali. Interverrà poi Gianni Gaggiani, grafico freelance e fondatore di Grow the Planet, l’innovativo social network che aiuta gli utenti e li segue passo per passo nella creazione del proprio orto domestico.

 

Relatori:
Gianni Gaggiani

Nato a Firenze nel 1969, Gianni studia arte e inizia a lavorare come graphic designer freelance collaborando con importanti agenzie tra cui LCD, Fondazione Sistema Toscana e con enti pubblici come l’Agenzia Regionale di Sanità Toscana, l’Università di Firenze, Siena e Pisa.

Il tempo libero, però, lo dedica esclusivamente alla cura dell’orto di casa. La sua passione rimane in secondo piano per un po’ di anni, perché l’attività di grafico lo impegna molto. Finché, nel 2008, fonda florablog.it uno spazio seguitassimo (oltre 120mila contatti unici mensili) che si occupa di piante a 360 gradi. Il 2010 è l’anno della svolta: decide di lasciare la sua attività di graphic designer per investire su un’idea nata in quei mesi, Grow the Planet.


Piero Pelizzaro
Piero Pelizzaro (30 anni), esperto in politiche di adattamento ai cambiamenti climatici, dal 2010 lavora a Kyoto Club come Responsabile per la Cooperazione Internazionale ed è membro del Gruppo di Lavoro Enti Locali per Kyoto. In precedenza è stato project assistant presso lo Stockholm Environment Institure nell'ufficio di Tallinn (Estonia) occupandosi di Enviromental Economics e progetti internazionali. Nel 2009 ha fatto parte della segreteria scientifica dell'eurodeputato Umberto Guidoni, occupandosi di divulgazione scientifica.

Al momento si occupa del progetto MED ZeroCO2 Small communities for big changing (Junior Expert) LIFE+ RECOIL Recovered waste cooking oil for combined heat and power production (Technical Director), BlueAP Bologna Local Urban Environment Adaptation Plan for a Resilient City (Senior Expert). Da Gennaio 2012 è consulente esterno presso AzzeroCO2 per la realizzazione dei Piani d'Azione per le Energie Sostenibili del Patto dei Sindaci.


Introduce:
Valeria Barbi

Valeria Barbi lavora come ricercatrice e policy analist presso ICCG da gennaio 2012. Si occupa dell’osservatorio Best Climate Practices per la mappatura delle migliori pratiche sviluppate nell’ambito della mitigazione e dell’adattamento ai cambiamenti climatici a livello globale e partecipa allo sviluppo del Climate Policy Watcher.

Collabora, inoltre, alla redazione e alla selezione delle principali notizie attinenti le politiche climatiche nazionali e internazionali da inserire nella newsletter settimanale e nel bollettino bimestrale di ICCG. Ha conseguito il diploma di Master di II° livello in Management dell'Energia e dell'Ambiente organizzato dall'Università La Sapienza di Roma e dall'AIEE, sezione italiana dell'International Association for Energy Economics. Nel 2010 si laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche presso la Facoltà di Scienze Politiche "R. Ruffilli" di Forlì (Università degli Studi di Bologna) con una tesi, redatta presso l'Istituto di Studi Europei della ULB di Bruxelles, riguardante lo sviluppo della normativa ambientale europea e le energie rinnovabili. Nel 2009 partecipa come delegata di Climate Alliance alla Conferenza di Copenhagen (COP15).

Nel 2006, consegue la laurea di primo livello in Giornalismo e Comunicazione di Massa presso l'Università di Trieste.


Il seminario si terrà in lingua italiana.
Partecipazione libera fino a esaurimento posti. Per iscriversi: events@iccgov.org o 041/2700443     

 

***

 

ICCG Seminar: "Best Practices to address climate change: local initiatives"

In 2009, the European Commission presented a White Paper on adaptation to climate change, which states that "even if we are able to limit and reduce greenhouse gas emissions at the global level, it will take time before the planet is able to dispose of the greenhouse gases in the atmosphere, which means that we will have to cope with the impacts of climate change for at least the next 50 years. It is therefore necessary to take measures to adapt." To date, however, there are still not enough commitments in the context of mitigation and adaptation to the inevitable changes in progress.

The role of politics, institutions, businesses, the research community, and citizens themselves can be crucial in the fight against climate change. For example, these groups can play a key role in orienting the current policies within strategic sectors such as transport, energy and land use planning. They can also carry out the role of key actors for local companies involved in activities, which reduce emissions.

Following a brief introduction by Valeria Barbi, a researcher and policy analyst at the International Center for Climate Governance, Piero Pelizzaro, head of international cooperation KyotoClub, will talk about mitigation and adaptation to climate change, describing the two initiatives, which due to their efficiency and innovation, are attracting the attention of the media and international administrations. Gianni Gaggiani, freelance graphic designer and founder of Grow the Planet, will then discuss an innovative social network that assists users and follows them step by step in creating their own home garden.

 

Speakers:
Gianni Gaggiani

Gianni was born in 1969 and studied arts history with a specialization on graphic design. He is senior freelance art director. He has collaborated with several important agencies over time, such as LCD and H-art.

In 2008, based on his passion for the nature, he started a blog Florablog (www.florablog.it), which now counts over 120k visitors per month and covers all things green. In 2010 Gianni decides to take his passion even further, developing the idea behind Grow the Planet.


Piero Pelizzaro
Piero Pelizzaro (30 years-old) is responsible for the International Cooperation Unit and member of the Working Group Local Authorities for Kyoto at Kyoto Club No Profit, since April 2010. Expert on Adaptation Policy to Climate Change and further specialization in Energy Scenario and Climate Change Impact Models  through his past working experience at Stockholm Environment Institute – Tallinn Office.  In past years he collaborated with EU MP, Umberto Guidoni and at the moment he is writing for different magazine and web-portal on climate change issue. Leading projects supported by European Commission.

At the moment is leading the LIFE+ project BlueAP Bologna Local Urban Environment Adaptation Plan for a Resilient City (Senior Expert), LIFE+ RECOIL Recovered waste cooking oil for combined heat and power production (Technical Director), MED ZeroCO2 Small communities for big changing (Junior Expert).


Introduced by:
Valeria Barbi
Since January 2012, Valeria Barbi has been working at ICCG as researcher and climate policy analyst. She is in charge of Best Climate Practices, an ICCG observatory that collects the best practices for tackling climate change all over the world and she is part of the Climate Policy Watcher team. She collaborates with the selection and updating of the ICCG bi-monthly report on domestic and international climate policies and the weekly column Climate Policy News.

She holds a second level specialist master’s diploma in Energy and Environmental Management from La Sapienza University of Rome in collaboration with the Italian affiliate of the International Association for Energy Economics (IAEE). In 2010, she got a second cycle degree in International Relations and Diplomacy from the University of Bologna (Forlì campus) with a thesis written during her period as visiting researcher at the Institut d'études européennes of the ULB - Brussels, on the European Renewable energies policy before and after the Copenhagen Conference, where she worked as delegate for an Italian NGO.

In 2006, she graduated in Journalism and Mass media Communications at the University of Trieste.

Working language: Italian.
Admission free subject to availability. For registration: events@iccgov.org or 041/2700443

 

***Download the presentations***

Gianni Gaggiani: Grow the planet
Piero Pelizzarro: Blueap
Piero Pelizzarro: ZeroCO2

FEEM Update

Iscriviti per rimanere aggiornato.

I Suoi dati saranno trattati dalla Fondazione Eni Enrico Mattei. – Titolare del trattamento – per ricevere via posta elettronica la newsletter della Fondazione. Il conferimento dell’indirizzo e-mail è necessario alla fornitura del servizio. La invitiamo a consultare la Privacy Policy per ottenere maggiori informazioni a tutela dei Suoi diritti.

Questo Sito utilizza cookie tecnici e analytics, nonché consente l’invio di cookie di profilazione di terze parti.
Chiudendo questo banner o comunque proseguendo la navigazione sul Sito manifesti il tuo consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni e per esprimere scelte selettive in ordine all’uso dei cookie vedi la   Cookie PolicyOk