Seminari
31 marzo 2014

ICCG Seminar: The impacts of climate change: focus on the Fifth Assessment Report of the IPCC (WGII AR5)


Dove: Venice
Sede:

International Center for Climate Governance
Isola di San Giorgio Maggiore 8
30124 Venezia

Come raggiungere: Mappa di Google
Orario dell'evento:


h.17.30 - h.18.30

Informazione:

ICCG Office, events@iccgov.org

Abstract

Following on the publication of the first part of the Fifth Assessment Report (AR5) of the IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change), the Summary for Policymakers of the Working Groups II and III are soon going to be released. In this framework, the ICCG has taken the initiative of organising two ad hoc seminars to discuss with renowned experts the most relevant outcomes of the reports. The March 31st seminar concerns the Working Group II contribution, entitled "Climate Change 2014: Impacts, Adaptation, and Vulnerability".


Speakers:
Ferdinando Boero

Professor of Zoology at the University of Salento, associate researcher to CNR-ISMAR, director of the Local Research Unit at Unisalento of CoNISMa, the Italian Consortium of Universities for Marine Sciences. Member of the European Marine Board, of a Panel of the European Academies Scientific Advisory Council, of the steering committee of MARS, the European Network of Marine Institutes, and of Faculty of 1000. His main interests span from marine biodiversity to ecosystem functioning, evolutionary biology, conservation biology, and he has published about 300 scientific papers, books, etc. on these topics. In 2013 he has served ANVUR (the National Agency for the Evaluation of the italian Universities and Research organizations) as president of a Sub-Gev (Group of evaluation experts) in the area of Biology.Main awards: 2005, Manley Bendall Prize, Medaille Albert Premier for Oceanography of the Institut Océanographique de Paris, Faculty member of the years 2011 and 2012 for the Faculty of Ecology of F of 1000, Outstanding Faculty Member of F of 1000 for the year 2013.

Georg Umgiesser
Laurea cum laude in Oceanography (1986), researcher from 1992, second laurea cum laude in Physics (1997) and senior scientist at ISMAR Venice since 2001. He held various courses on oceanography and numerical techniques at Venice and Padua University. He is heading a group of 5 scientists that mainly studies lagoons and the coastal zone through numerical modeling His Interests are:Study of lagoons and other shallow water bodies through the application of numerical models, mainly in the field of hydrodynamics and sediment transport. Development of numerical tools that are especially suited for this task. Additional interests: 1) Numerical forecasts of storm surge in the Adriatic Sea and especially the Venice lagoon; 2) Sea-lagoon interaction and exchange rates; 3) Residence time and transport time scales that characterize lagoons and semi-enclosed water bodies; 4) Training of scientists from developing countries in numerical modeling. He wrote more than 100 papers between refereed journals (50 on ISI), refereed books (10), proceedings (60) and other journals.


Introduced by:
Francesco Bosello

Graduated at the Ca’ Foscari University of Venice, he received a Master degree in economics from the University College of London (UK) and a Doctoral degree in economics from the University of Venice.
He is presently associate researcher at the Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM) of Milan, assistant professor of economics at the University Statale of Milan and affiliate scientist of the Italian “Euromediterranean Center for Climate Change” (CMCC). His main interests are focused on climate-change policy and modelling with particular emphasis on negotiation aspects of international environmental agreements and on optimal policy design considering adaptation and mitigation options. He is being currently involved in several research projects (ENSEMBLE, CIRCE, SESAME, VECTOR, CLIBIO, IN-STREAM) and he is undertaking research activities concentrated in the area of climate change impact assessment and in the design of optimal mitigation and adaptation strategies developing integrated assessment modelling tools. Climate change impact studies tackled within these programmes concern for instance: health, extreme events, sea-level rise, agriculture, tourism.


Working language: Italian.
Admission free subject to availability. The lecture will be also broadcasted via streaming. Registration is required. For information and registration: events@iccgov.org or 041/2700443

***Visit the ICCG website***


***

Seminario ICCG: Gli impatti dei cambiamenti climatici: evidenze dal V Rapporto dell'IPCC (WGII AR5) 

La pubblicazione del Quinto Rapporto (AR5) dell’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change) è uno dei più importanti eventi nel dibattito internazionale sui cambiamenti climatici degli ultimi anni. Il primo capitolo del rapporto illustrava gli aspetti scientifici del sistema climatico. Il secondo capitolo, curato dal Working Group II (WGII), si occupa delle vulnerabilità dei sistemi umani e naturali, degli impatti dei cambiamenti climatici e delle opzioni di adattamento, e cerca di fare luce su quali conseguenze avranno tali cambiamenti sui sistemi ecologici, sulla salute umana, sulle condizioni di vita e sul sistema socioeconomico. Il seminario ICCG fornirà un’analisi contestualmente alla pubblicazione del Summary for Policy Makers (SPM) coinvolgendo esperti riconosciuti a livello internazionale.


Relatori:
Ferdinando Boero
Professore di Zoologia all'Università del Salento, associato all'Istituto di Scienze Marine del CNR, direttore dell'Unità Locale di Ricerca di Lecce del Consorzio Narionale Interuniversitario per le Scienze del Mare. Fa parte dell'European Marine Board, di un panel dell'European Academies Scientific Advisory Council, del comitato esecutivo del MARS, il Network Europeo degli Istituti Marini, e di Faculty of 1000. I principali interessi vertono su biodiversità marina e funzionamento degli ecosistemi, biologia evoluzionistica, biologia della conservazione, e ha pubblicato circa 300 lavori scientifici e libri su questi argomenti. Nel 2013 ha prestato servizio presso l'Agenzia Nazionale per la Valutazione dell'Università e della Ricerca in qualità di presidente di un sub-GEV (Gruppo Esperti Valutazione) nell'area 05 (Biologia). Tra i riconoscimenti segnaliamo: il Premio Manley Bendall 2005, la Medaglia Albert Premier, conferita dall'Institut Océanographique de Paris, Faculty member of the year per gli anni 2011 e 2012 nella Faculty of Ecology di F of 1000, Outstanding Faculty Member di F of 1000 per il 2013.

Georg Umgiesser
Laureato cum laude in oceanografia (1986), ricercatore dal 1992, seconda laurea cum laude in fisica (1997) e primo ricercatore al ISMAR Venice dal 2001. Ha tenuto vari corsi in oceanografia e tecniche numeriche all’Università di Venezia e Padova. Sta guidando un gruppo di 5 ricercatori che si occupano di studi lagunari e costieri con tecniche di modellistica numerica. Tra i suoi interessi troviamo: lo studio di lagune ed altri corpi d’acqua di bassa profondità attraverso l’applicazione di modelli numerici, prevalentemente nel campo dell’idrodinamica e del trasporto dei sedimenti. Lo sviluppo di strumenti numerici specialmente adatti per questo scopo. La previsione numerica di acqua alta nel mare Adriatico e nella laguna di Venezia; l'interazione laguna-mare e quantità di scambio; i tempi di residenza e scale di trasporto che caratterizzano lagune ed altri bacini semi-chiusi; il training di scienziati da paesi in via di sviluppo nel campo della modellistica numerica. Ha scritto più di 100 articoli fra giornali internazionali (50 ISI), contributi a libri (10), proceedings (60) ed altri giornali.


Introduce e modera:
Francesco Bosello

Laureato in Economia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, ha conseguito il Master in Economics presso lo University College of London e ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Economia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Attualmente è ricercatore presso l’università Statale di Milano dove insegna microeconomia, è ricercatore associato presso la Fondazione Eni Enrico Mattei e affiliate scientist presso il Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici. Si occupa principalmente di modellistica integrata climatico-ambientale-economica con particolare riferimento alla quantificazione economica del possibile danno derivante dai cambiamenti climatici e parallela determinazione dei costi di opportune politiche di mitigazione e adattamento; di sviluppo sostenibile e di accordi ambientali internazionali.


Il seminario si terrà in lingua italiana.
Partecipazione libera fino a esaurimento posti. La registrazione è obbligatoria. L'evento si potrà seguire in streaming. Per iscriversi e per informazioni: events@iccgov.org oppure 041/2700443

***Visita il sito ICCG*** 

Download file
Scarica il file PDF
The impact of Climate Change on coastal zones: the example of Venice
Download file
Scarica il file PDF
Gli impatti dei cambiamenti climatici: evidenze dal V Rapporto dell'IPCC (WGII AR5)
Download file
Scarica il file PDF
Risposte della biodiversità del Mediterraneo al cambiamento globale

FEEM Newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato.

I Suoi dati saranno trattati dalla Fondazione Eni Enrico Mattei. – Titolare del trattamento – per ricevere via posta elettronica la newsletter della Fondazione. Il conferimento dell’indirizzo e-mail è necessario alla fornitura del servizio. La invitiamo a consultare la Privacy Policy per ottenere maggiori informazioni a tutela dei Suoi diritti.

Questo Sito utilizza cookie tecnici e analytics, nonché consente l’invio di cookie di profilazione di terze parti.
Chiudendo questo banner o comunque proseguendo la navigazione sul Sito manifesti il tuo consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni e per esprimere scelte selettive in ordine all’uso dei cookie vedi la   Cookie PolicyOk