Conferenze
6 novembre 2014

Il valore sociale nascosto dello Sri. Comprendere per condividere. Condividere per comunicare


Dove: Milan
Sede:

Fondazione Eni Enrico Mattei
Corso Magenta 63
20123 Milano

Come raggiungere: Mappa di Google
Orario dell'evento:


Giovedì 6 Novembre 2014 - ore 14.30

Informazione:


Si prega di confermare la propria presenza a:
+39 02.30516028
eventi@finanzasostenibile.it

Abstract

La discussione muoverà dalle seguenti domande: Quanto il “valore sociale” dell’investimento Sri è oggi comprensibile e condiviso? Quanto è compreso e condiviso anche all’interno degli operatori? Quanto riesce a incidere effettivamente nella scelta di investimento? Quanto è valorizzato nelle scelte di investimento? A parità di altri parametri, quanto il “valore sociale” è determinante e veicolabile nell’orientare la scelta verso un investimento Sri al posto di un investimento standard?

Per investimento Sri si intende sia la scelta di investimento che segue determinati criteri etici e/o di sostenibilità sia le modalità di gestione dell’investimento che ricadono sotto il concetto di engagement: del momento Sri infatti fa parte non solo la scelta di quale investimento effettuare ma anche le modalità di gestione dello stesso. Gli operatori chiamati in causa vanno dagli investitori istituzionali ai fondi di impact investing, dalle fondazioni ai fondi pensione.

LA STRUTTURA DEL CONVEGNO
Il tema della “valutazione” dell’impatto sociale è quanto mai centrale ma ancora non ha trovato una risposta completa ed esaustiva. Ma è proprio la capacità di individuare e comprendere i risultati, a seconda delle forme che assumono, e quindi di trasferirli all’interno e all’esterno, che può fare la differenza.
La discussione della comunità scientifica ed economica (vedi il lavoro del G8) si sta concentrando sulla ricerca di metriche standard di misurazione di un investimento sociale. A prescindere dalle metriche utilizzate per definirne una “esatta” quantificazione, un aspetto parimenti determinante è quello della consapevolezza e condivisione di questo valore sociale. Per questo l’idea è suddividere la tavola rotonda in due parti:

1. “Comprendere per condividere”
Ci soffermeremo sul tema della comprensione del valore sociale: parleremo delle difficoltà di una sua misurazione ma della necessità di arrivare a una sua comprensione in ottica di condivisione e di diffusione. Si cercherà quindi di rispondere a domande come: Quanto il “valore sociale” dell’investimento Sri è oggi comprensibile e condiviso? Perché c’è necessità di una sua comprensione? Quali le difficoltà e i potenziali benefici?

2. “Condividere per comunicare”
Si metterà l’accento su quello che gli operatori stanno facendo o dovrebbero fare per trasferire all’interno e all’esterno il valore sociale degli investimenti Sri e se questo può avere un significato anche operativo. Dall’elaborazione di newsletter, fino alla creazioni di divisioni con marchio specifico, dalle ricerche di mercato ai premi territoriali. Sono diverse le forme di comunicazione che cercano di assolvere il compito. Ma la sfida è assolutamente aperta. Si cercherà quindi di rispondere a domande come: Quanto il valore sociale di un investimento Sri riesce a incidere effettivamente nella scelta di investimento? Quanto è valorizzato nelle scelte di investimento? A parità di altri parametri, quanto il “valore sociale” è determinante e veicolabile nell’orientare la scelta verso un investimento Sri al posto di un investimento standard?

I relatori porteranno la propria esperienza e le proprie riflessioni su come comprendono e diffondono il “valore sociale” degli investimenti Sri. L’obiettivo finale è capire quanto emerga e venga comunicata la “community” che si crea attorno a un investimento Sri.


IL DOSSIER
In occasione del convegno verrà anche presentato uno specifico Dossier giornalistico sul valore sociale generato dall’investimento Sri, frutto di un lavoro di ricerca e analisi portato avanti in questi mesi dal team di ETicaNews tramite l’invio di questionari. L’obiettivo è quello di comprendere se e come questo valore è compreso e trasferito attraverso un’indagine quali-quantitativa presso i diversi protagonisti della finanza (in coerenza con quanto fatto col Dossier “Caccia allo Sri”), per i quali il concetto di “impatto sociale condivisibile” possa avere un significato anche operativo. I risultati andranno aggregati e analizzati in un ebook finale, che verrà realizzato anche con l’appoggio di alcuni sponsor, e che sarà arricchito con una serie di interviste e articoli di scenario.

Download file
Scarica il file PDF
Download file
Scarica il file PDF
Scarica il programma della conferenza

FEEM Newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato.

I Suoi dati saranno trattati dalla Fondazione Eni Enrico Mattei. – Titolare del trattamento – per ricevere via posta elettronica la newsletter della Fondazione. Il conferimento dell’indirizzo e-mail è necessario alla fornitura del servizio. La invitiamo a consultare la Privacy Policy per ottenere maggiori informazioni a tutela dei Suoi diritti.

Questo Sito utilizza cookie tecnici e analytics, nonché consente l’invio di cookie di profilazione di terze parti.
Chiudendo questo banner o comunque proseguendo la navigazione sul Sito manifesti il tuo consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni e per esprimere scelte selettive in ordine all’uso dei cookie vedi la   Cookie PolicyOk