Storia

La Fondazione nasce il 7 giugno 1989 con il riconoscimento formale del Presidente della Repubblica.

In Eni il progetto per la creazione di una Fondazione di ricerca risale ai primi anni ’80. Nel 1982 un comitato di dirigenti Eni e di esperti esterni avanza la prima proposta per una Fondazione intitolata a Enrico Mattei.

I lavori del comitato partirono con la consapevolezza dell’estrema complessità dei problemi emergenti nei mercati internazionali dell’energia, e in particolare dalla necessità di concentrare l’attenzione sull’interazione tra l’impresa e l’ambiente, l’economia, gli scenari dell’energia, la responsabilità delle imprese, il conflitto sociale e la responsabilità culturale. Nel 1986 un secondo gruppo di lavoro diede il suo benestare al progetto "se mirato alla costituzione di un istituto scientifico reale, coerente con la missione, la tradizione e il prestigio dell’Eni e con la sua immagine internazionale.” Gli istituti valutati attentamente, con finalità di benchmarking, furono i maggiori pensatoi americani come il Brookings Institution, l’American Enterprise Institute, l’Institute for International Economics (attualmente Peterson Institute), e il Centre for Economic Policy Research che era stato fondato a Londra proprio in quegli anni.

Enrico Mattei

Enrico Mattei

La Fondazione è intitolata a Enrico Mattei, fondatore dell’Eni, valoroso imprenditore del sistema industriale nazionale e abile tessitore di rapporti internazionali nel periodo successivo alla Seconda Guerra Mondiale.

Leggi
FEEM PER IL CLIMA
2015: un anno cruciale per lo sviluppo sostenibile

La Fondazione Eni Enrico Mattei ha partecipato al dibattito scientifico sullo sviluppo sostenibile e sui cambiamenti climatici fin dalle origini del confronto internazionale. Le attività di ricerca e un consolidato network internazionale hanno consentito a FEEM di ricoprire un importante ruolo in appuntamenti e progetti nazionali e internazionali dedicati allo sviluppo sostenibile, in particolare ai cambiamenti climatici.

Leggi
Timeline
1989 _ 2020

Cronologia delle tappe più significative della storia della FEEM

Timeline
Eni: il fondatore

La Mission di Eni

“La mission oggi mette in luce i valori di Eni relativi al clima, all’ambiente, all’accesso all’energia, alla cooperazione e alle partnership, al rispetto delle persone e dei diritti umani. È stata lanciata nell’ambito dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e del summit sul clima del settembre 2019 a New York mentre l’ONU, i Governi, la società civile e le aziende si sono incontrati per progredire verso il raggiungimento degli SDGs. La nuova mission riprende quella precedente, adottata nel 2016. Approvata dal Consiglio di Amministrazione, servirà da riferimento per l’azienda e i suoi oltre 30.000 impiegati in 67 Paesi.”

Per maggiori informazioni eni.com

FEEM Newsletter & Update

Iscriviti per rimanere aggiornato.

I Suoi dati saranno trattati da FEEM – Fondazione Eni Enrico Mattei – Titolare del trattamento – per ricevere via posta elettronica Newsletter & Update della Fondazione. Per inviare le informazioni richieste il Titolare utilizza fornitori di servizi di e-mail sending stabiliti negli U.S.A.: per questo è necessario il Suo consenso al trasferimento del Suo indirizzo email negli U.S.A., in mancanza del quale non sarà possibile ottemperare alla Sua richiesta. La invitiamo a consultare l'informativa completa per ottenere le informazioni dettagliate a tutela dei Suoi diritti.

Guarda questo
contenuto in inglese