PRESSRELEASE
5 June 2013

Basilicata: Regione, Eni e FEEM promuovono "I tesori delle Valli"


Source: AGI


Abstract

Tre giorni di eventi, Workshop e laboratori nel nome della natura, della cultura, delle tradizioni, della musica e dell'enogastronomia. Ma, soprattutto, momenti di confronto tra enti ed operatori economici per assicurare uno sviluppo duraturo in Val d'Agri e Val Camastra, attraverso l'acquisizione di know how specifici nei settori strategici del turismo, del commercio e dell'agricoltura. L'iniziativa è stata presentata oggi a Roma, nel corso di una conferenza stampa, dal Presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, dal Direttore Fondazione Eni Enrico Mattei, Giuseppe Sammarco, dal Direttore Generale APT Basilicata, Giampiero Perri e dal Responsabile Distretto Meridionale Eni E&P, Ruggero Gheller.

Si tratta di un viaggio alla scoperta dei tesori nascosti della Basilicata tra sapori, musica, cultura, tradizioni e natura con l'obiettivo di valorizzare i territori della Val d'Agri e della Val Camastra, terra di eccellenze naturalistiche e culturali. Ma non solo, la manifestazione, infatti, vede il coinvolgimento degli operatori commerciali, turistici, agricoli e tutti gli attori economici coinvolti nei processi di sviluppo locale che si confronteranno sulle opportunità di crescita dei diversi settori. Il programma è ricco di eventi a tema con la partecipazione di ospiti d'eccezione. La manifestazione è inaugurata dal giornalista Antonello Piroso, autore e protagonista del monologo "Enrico Mattei: immaginare il futuro per ricostruire il presente", a Viggiano per l'ultima tappa di una serie di spettacoli teatrali dedicati alla figura di Enrico Mattei. Sarà presente, inoltre, il celebre cuoco e ristoratore Gianfranco Vissani, che accompagnerà i Cuochi Lucani in tour enogastronomici per conoscere e gustare i prodotti e le tradizioni culinarie locali. Da non dimenticare il Workshop su web economy, sviluppo sostenibile e marketing territoriale promosso Fondazione Eni Enrico Mattei e Apt Basilicata rivolto agli operatori locali, chiamati a fare sistema per promuovere le ricchezze autoctone dell'area. Sarà un momento di incontro, riflessione e dibattito sulle opportunità di sviluppo dell'area, a partire dall'analisi delle potenzialità già espresse dal territorio ed il confronto con expertise di rilievo, portatrici di una visione innovativa del mercato e delle tematiche legate all'autopromozione territoriale.

Secondo De Filippo "attraverso questa positiva collaborazione tra Eni, Fondazione Enrico Mattei e Regione Basilicata si potrà portare un'area importante della Basilicata in circuiti turistici, io mi auguro, sempre più autorevoli. Con un confronto operativo e molto innovativo tra operatori turistici e quelli che si occupano di eno-gastronomia che sono i soggetti che possono valorizzare meglio un'area per farle fare un salto di qualità nei prossimi anni". La Regione, ha proseguito il presidente, "così come i soggetti industriali hanno un grande interesse ad interagire con il territorio per un ulteriore arricchimento dello stesso". L'iniziativa, ha spiegato De Filippo, potrebbe essere ripetuta anche nei prossimi anni. "Dobbiamo puntare a costruire traiettorie di lavoro costante e permanete con soggetti come Eni e Feem. Questa è la dimostrazione che l'attività industriale può convivere compatibilmente e in maniera sostenibile con iniziative di questo genere". "Questa iniziativa - ha spiegato Gheller - è nata dall'ascolto continuo di tutti gli interlocutori che abbiamo sul territorio e dalla consapevolezza delle potenzialità che questa Regione ha dal punto di vista del turismo, della cultura e della gastronomia". Per il Direttore della Fondazione Eni Enrico Mattei, Sammarco "l'evento fa parte di un percorso e non è fine a se stesso. Il nostro principale contributo sarà costituito dall'organizzazione del Workshop, che vuole essere un primo momento di incontro, riflessione e dibattito sulle opportunità di sviluppo dell'area, a partire dall'analisi delle potenzialità già espresse dal territorio ed il confronto con expertise di rilievo, portatrici di una visione innovativa del mercato e delle tematiche legate all'autopromozione territoriale.

Puntiamo così alla promozione del brand Basilicata". In tale ambito, Sammarco ha parlato anche "delle 'green road', percorsi stradali attraverso i tesori della Basilicata". L' obiettivo, ha concluso Perri "è dar vita non solo ad un momento di riflessione e di analisi sullo stato dell'arte, sulle criticità ed opportunità presenti, ma anche di coinvolgere quanti, a diverso titolo, dal mondo della promozione turistica, della logistica, della società digitale, della ricerca e dell'innovazione sociale che possono concorrere attivamente a fornire nuove chiavi di lettura e strumenti operativi a sostegno dei percorsi di crescita e di sviluppo del sistema degli attori locali".

Download file
Download PDF file

FEEM Update

Subscribe to stay connected.

Your personal data will be processed by Fondazione Eni Enrico Mattei. – data Controller – with the aim of emailing the FEEM newsletter. The use of Your email address is necessary for the implementation of the newsletter service. You are invited to read the Privacy Policy in order to obtain additional information about the protection of Your rights.

This Website uses technical cookies and cookie analytics, as well as “third party” profiling cookies.
If you close this banner or you decide to continue navigating on this Website, you express consent to the use of cookies. If you need additional information or you wish to express selective choices on the use of cookies, please refer to the   Cookie PolicyI agree