Pubblicazioni
Esce il primo volume della collana "Percorsi" sui rischi climatici: mitigazione e disclosure nelle imprese italiane
Next
G. Standardi, ricercatore FEEM, presenta il suo articolo "Sensitivity of Modeling Results to Technological and Regional Details: the Case of Italy's Carbon Mitigation Policy" pubblicato su Energy Economics
Next
Nuovo FEEM Press "Energy Governance, Institutions and Policies in China and the EU"
Next
A. Bigano presenta il suo recente FEEM WP sulla disponibilità a pagare per limitare le emissioni di CO2
Next
Simone Tagliapietra, ricercatore FEEM, presenta il suo nuovo libro "Energy Relations in the Euro-Mediterranean"
Next
Equilibri 2.2016 - Mediterraneo, un mare di energie
Next
FEEM pubblica su Nature Climate Change: è difficile influenzare i politici con i risultati scientifici sul cambiamento climatico
Next
La ricercatrice FEEM K. Johnson presenta l'articolo pubblicato sull'Int. Journal of Disaster Risk Reduction sulla mappatura dei rischi di eventi estremi in due distretti di Hong Kong
Next
 
Feem News
Intellettuali africani a confronto nella due giorni di Kigali

Il 5 e 6 luglio, il Sustainable Development Goals Center for Africa (SDGC/A) organizza a Kigali (Rwanda) la conferenza Mobilizing African Intellectuals Towards Quality Tertiary Education. Obiettivo: coinvolgere gli intellettuali africani per individuare soluzioni e azioni operative finalizzate a migliorare i settori della formazione scolastica, della università, della ricerca, dei finanziamenti e della cooperazione. Tutto alla luce dei Sustainable Development Goals. Alla conferenza partecipano autorevoli speakers tra i quali Mr. Aliko Dangote, Owner Dangote Group e Co-Chair di SDGC/A Board; il Professor Jeffrey D. Sachs, Direttore di Sustainable Development Solutions Network; Sua Eccellenza Amina J. Mohammed, Deputy Secretary-General, United Nations. Nei due giorni si svolgono anche quattro sessioni tematiche: 1. The Enabling Environment in Education - Excellence in Teaching and Learning; 2. Research - Scholarly Work; 3. Building Reputable University Systems in Africa; 4. Knowledge for Development – Transforming Societies.
FEEM partecipa all’evento nell’ambito delle proprie attività di networking scientifico e nel quadro del proprio impegno volto a contribuire al raggiungimento degli Obiettivi dell’Agenda 2030.

Scopri di più!

Next
Per un futuro sostenibile, agire ora per il clima

I ricercatori FEEM A. D'Aprile, M. Davide e R. Parrado hanno pubblicato sul n. 3/2017 della rivista "Ecoscienza" un articolo che analizza le implicazioni economiche degli obiettivi di mitigazione contenuti nell'Accordo di Parigi. In particolare, gli autori forniscono una panoramica dei costi stimati e degli investimenti necessari sia per il raggiungimento dei contributi nazionali (i cosiddetti NDCs -  Nationally Determined Contributions) sia per il contenimento dell'aumento della temperatura globale entro i 2°C.

Leggi l'articolo!

Next
I vincitori del concorso "Youth in Action for Sustainable Development Goals"

A conclusione del concorso “Youth in Action for Sustainable Development Goals” promosso da Fondazione Eni Enrico Mattei, Fondazione Italiana Accenture e Fondazione Giangiacomo Feltrinelli sono state premiate le migliori idee di giovani under 30 per il perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile individuati dalle Nazioni Unite. I vincitori degli stage che si svolgeranno all’interno di grandi aziende e realtà appartenenti al mondo del non profit avranno l’opportunità di acquisire nuove competenze nell’ambito della sostenibilità.

“Le molte e interessanti proposte presentate inducono a pensare che sia efficace la sensibilizzazione dei giovani sui temi dell’Agenda 2030 che FEEM sta portando avanti, anche in qualità di rappresentante di SDSN Italia (Sustainable Development Solutions Network Italia). FEEM crede che i giovani debbano avere un ruolo da protagonisti per il raggiungimento degli Obiettivi dell’Agenda 2030: sono loro, che in qualità di decisori e leader del domani, devono mobilitarsi oggi per contribuire a rendere la nostra società, ma soprattutto la loro vita futura, veramente sostenibili” – ricorda Sabina Ratti, direttrice di Fondazione Eni Enrico Mattei
 
“Le molte e interessanti proposte presentate inducono a pensare che sia efficace la sensibilizzazione dei giovani sui temi dell’Agenda 2030 che FEEM sta portando avanti, anche in qualità di rappresentante di SDSN Italia (Sustainable Development Solutions Network Italia). FEEM crede che i giovani debbano avere un ruolo da protagonisti per il raggiungimento degli Obiettivi dell’Agenda 2030: sono loro, che in qualità di decisori e leader del domani, devono mobilitarsi oggi per contribuire a rendere la nostra società, ma soprattutto la loro vita futura, veramente sostenibili” – ricorda Sabina Ratti, direttrice di Fondazione Eni Enrico Mattei
 

“Le molte e interessanti proposte presentate inducono a pensare che sia efficace la sensibilizzazione dei giovani sui temi dell’Agenda 2030 che FEEM sta portando avanti, anche in qualità di rappresentante di SDSN Italia (Sustainable Development Solutions Network Italia). FEEM crede che i giovani debbano avere un ruolo da protagonisti per il raggiungimento degli Obiettivi dell’Agenda 2030: sono loro, che in qualità di decisori e leader del domani, devono mobilitarsi oggi per contribuire a rendere la nostra società, ma soprattutto la loro vita futura, veramente sostenibili” - Sabina Ratti, Direttrice Fondazione Eni Enrico Mattei.

Leggi il comunicato stampa!
Leggi l'articolo su Il Corriere della Sera!

Next
Workshop "Rischi climatici: mitigazione e disclosure nelle imprese italiane": le interviste agli speakers

FEEM ha pubblicato sul proprio canale Youtube le video-interviste agli speakers del workshop "Rischi climatici: mitigazione e disclosure nelle imprese italiane"! Il workshop è stato organizzato dalla Fondazione nell'ambito del progetto De Risk-CO (Disclosure, Measurement, Management and Mitigation of Climate Related Risks for Companies).

Guarda le video-interviste!

Next
FEEM inaugura la collana “Percorsi” con il volume “Rischi climatici: mitigazione e disclosure nelle imprese italiane”

Il Global Risks Report 2017 del World Economic Forum assegna al cambiamento climatico il secondo posto tra gli underlying  trend in grado di influenzare lo sviluppo globale nei prossimi dieci anni. Alle opportunità per le imprese si associano evidenti rischi sia fisici sia di transizione. Il volume “Rischi climatici: mitigazione e disclosure nelle imprese italiane”, a cura del Prof. Stefano Pareglio,  presenta i risultati del progetto di ricerca DeRisk-CO (Disclosure, Measurement, Management and Mitigation of Climate-Related Risks for Companies) avviato nel 2016 dalla FEEM. 
Il volume è il primo della collana Percorsi, che accoglierà testi legati a progetti locali o nazionali, rapporti riferiti al territorio, ma anche saggi o testi di argomenti più generali.

Next
FEEM pubblica su Nature Climate Change sulle reazioni dei negoziatori alle previsioni dei modelli climatici

Decisori politici e negoziatori sono meno reattivi alle previsioni dei modelli climatici rispetto a un pubblico informato. Ma un formato di presentazione mirato può migliorare l’efficacia delle previsioni. Sono queste le conclusioni tratte dai ricercatori FEEM  V. Bosetti, L. Berger, M. Tavoni et al. nell’articolo “COP21 climate negotiators’ responses to climate model forecasts” pubblicato su Nature Climate Change.

Scopri di più!

Next
Il rapporto europeo: “Nature-based solutions to promote climate resilience in urban areas”

Il rapporto “Nature-based solutions to promote climate resilience in urban areas – developing an impact evaluation framework” è stato richiesto dalla Commissione Europea per la ricerca e l’innovazione come strumento per valutare i molteplici benefici, disservizi, trade-off e sinergie delle Nature-Based Solutions (NBS). Il rapporto è stato pubblicato nell’ambito del progetto europeo EKLIPSE da 15 esperti internazionali, tra cui Margaretha Breil, ricercatrice FEEM esperta in pianificazione urbana e politiche urbane e ambientali.

Leggi il rapporto! (in lingua inglese)

Next
 
 
Feem Eventi
Calendario
giuluglio 2017ago
dolumamegivesa
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345

Cliccando su una data in arancione visualizzerai la pagina dedicata a un prossimo evento FEEM (in lingua inglese).



 
Top